Guida all'orientamento sessuale - Eterosessuale - Valerio CellettiValerio Celletti

Capitolo 4 – Eterosessuale

/
Quarto capitolo della guida all’orientamento sessuale: L'eterosessualità è il secondo degli orientamenti sessuali discusso in questa guida ed è definito dalla presenza di desiderio sessuale verso persone riconosciute di sesso alternativo al proprio. In questo capitolo cerchiamo di capire come funziona il riconoscimento dei tratti di genere, i problemi dell'eterosessismo, l'importanza di soffermarsi consapevolmente sui propri gusti e alcuni dubbi sulle statistiche ufficiali in merito alla diffusione dell'eterosessualità.
Siamo tutti traumatizzati - Valerio CellettiValerio Celletti

Siamo tutti traumatizzati? Siamo a rischio di disturbo post-traumatico da COVID-19?

/
Ad aprile 2020 l’Italia e gli Italiani sono entrati nel secondo mese di quarantena per l’epidemia da COVID-19. Ad oggi, 22 aprile 2020, in Italia i dati ufficiali parlano di 187.000 contagiati, 25.000 deceduti e 54.000 guariti. Data la gravità del tema è comprensibile interrogarsi a proposito delle conseguenze sanitarie di questa pandemia globale. Oltre alla evidente conseguenza del morire, esistono conseguenze indirette per la salute psicologica dei sopravvissuti. Siamo tutti traumatizzati? Che genere di trauma potremmo sviluppare? Quali sono le alternative?
Il sessuologo risponde – 27 – È sbagliato dare tutto nel rapporto di coppia Devo essere distaccato o essere me stesso - Valerio CellettiValerio Celletti

È sbagliato dare tutto nel rapporto di coppia? Devo essere distaccato o essere me stesso?

/
Stare bene con sé stessi non implica l’essere immune ai dubbi sul proprio approccio nelle relazioni. Può capitare di chiedersi se è opportuno forzare un approccio distaccato nelle relazioni o fare quello che viene spontaneo ed essere sé stessi. Non credo sia possibile rispondere in maniera univoca, ma forse il generico “essere sé stessi” o “l’essere distaccati” vengono fraintesi di frequente.
Il benessere emotivo e i limiti delle soluzioni comportamentali - Valerio CellettiValerio Celletti

Il benessere emotivo e i limiti delle soluzioni comportamentali

/
Per promuovere il benessere emotivo è importante chiarire che è necessario lavorare sui pensieri. Molti professionisti del benessere vendono la speranza di sentirsi mentalmente meglio tramite serie di comportamenti da inserire nella propria routine. Soluzioni comportamentali che valgono per i problemi pratici, ma non sono altrettanto efficaci per i problemi emotivi. Riporre troppe aspettative nelle soluzioni pratiche rischia di danneggiare la salute mentale.
Psicoterapia online - Valerio CellettiValerio Celletti

Psicoterapia online

/
Nella psicoterapia online il colloquio che solitamente avverrebbe in studio si svolge in videochiamata. Con il colloquio online è possibile accedere al servizio di psicoterapia in ogni luogo raggiungibile da internet. Ha un’efficacia equivalente alla psicoterapia classica e permette di offrire cure a chi non può raggiungere fisicamente lo studio.
Affrontare le difficoltà con resilienza - Valerio CellettiValerio Celletti

Affrontare le difficoltà con resilienza

/
In molti ci suggeriscono di essere resilienti, ma raramente lo spiegano. Cosa significa essere resilienti? È un concetto chiaro? Quali sono i limiti della resilienza e cosa possiamo fare per favorire davvero una modalità efficace per affrontare le difficoltà?
Lo Zeitgeist del Coronavirus - Valerio CellettiValerio Celletti

Lo Zeitgeist del Coronavirus

/
Tutte le frasi sul Coronavirus tendono a ruotare intorno alla frase "ai tempi del coronavirus". Ma cosa significa essere ai tempi di qualcosa? Lo Zeitgeist è proprio questo, lo spirito dei tempi, che accompagna e definisce il presente, influenzando in modo indelebile il futuro.
Studio di psicoterapia e sessuologia Dr. Valerio CellettiValerio Celletti

Parlare di CoronaVirus è complicato

/
Una breve riflessione sulla complessità del tema CoronaVirus, visto dalla zona rossa.
Il sessuologo risponde - 26 - Ho paura di essere gay - Valerio CellettiValerio Celletti

Ho paura di essere gay

/
Un ragazzo di 23 anni si interroga sulla confusione conseguente l’apparente incoerenza dei suoi pensieri sulla sessualità. Il disordine, lo porta a conclusioni che lo spaventano e comportamenti poco costruttivi. Iniziare a soppesare i propri pensieri è il primo passo per riprendere in mano la situazione.
Solo chi ha sofferto può capire il mio dolore - Valerio CellettiValerio Celletti

Solo chi ha sofferto può capire il mio dolore?

/
Desiderare di essere capiti è un pensiero comune a molte persone. Quando si soffre, può capitare di pensare che solo chi ha sofferto possa capire il proprio dolore. Chi sostiene questa idea, lo può fare per diversi motivi. Però, forse, essere compresi non è l'obiettivo migliore che ci si possa dare.