La sezione di sessuologia riguarda tutti gli articoli riguardanti la sessualità e il benessere sessuale contenuti nel sito.

Le terapie di conversione

Le terapie di conversione

/
A marzo 2019 durante il congresso mondiale delle famiglie i partecipanti hanno parlato di tesi controverse, tra cui le terapie di conversione o anche dette terapie riparative per l'omosessualità. Durante il convegno queste pratiche sono state definite scientifiche e citate con naturalezza, ma sono pratiche anacronistiche, contrarie alla deontologia professionale e iatrogene per chi le subisce. è importante ribadirne la pericolosità mettendo in dubbio le idee che ne costituiscono le fondamenta.
il sessuologo risponde - 12 - L’attrazione per i capelli delle bambine è un segno velato di pedofilia?Valerio Celletti

L’attrazione per i capelli delle bambine è un segno velato di pedofilia?

/
Dodicesimo capitolo della rubrica - il sessuologo risponde - Una persona si interroga sulla propria difficoltà a spiegarsi il motivo per cui si sente così tanto interessato dai capelli biondi delle bambine, iniziando a dubitare che possa essere un segno velato di una pedofilia latente. Nella mia risposta, senza addentrarmi nello spiegare la pedofilia, provo a suggerire cosa approfondire e una possibile alternativa più plausibile.
L'eiaculazione femminile potrebbe nascondere un problema di saluteValerio Celletti

L’eiaculazione femminile (o squirting), potrebbe nascondere un problema di salute?

/
Un uomo di 48 anni si interroga sul fatto che sua moglie, dopo 15 anni di matrimonio, abbia appena iniziato a raggiungere l'eiaculazione femminile nella sessualità. Potrebbe nascondere un problema di salute? No, ma è comunque indice di qualcosa di interessante che sta progredendo nella coppia.
il sessuologo rispondeValerio Celletti

Prostata ingrossata e disturbo erettile. È tutto sotto controllo?

/
Un uomo di 66 anni mi chiede un parere sull'insorgere di un problema di erezione. Per capire meglio la situazione, è importante che lui prima consulti un medico di assistenza primaria. Quando si presentano in concomitanza sintomi fisici e sessuali, una diagnosi accurata è sempre importante.
il sessuologo rispondeValerio Celletti

Non riesco a eiaculare, c'è un rimedio?

/
Il sessuologo risponde - Non riesco a eiaculare, c'è un rimedio? A 48 anni una persona si pone domande su come risolvere un problema evitato a lungo
il sessuologo rispondeValerio Celletti

Lui mi impedisce di vivere il sesso in una dimensione più profonda e spirituale

/
Il sessuologo risponde - Vorrei vivere il sesso in una dimensione più profonda e spirituale, ma la spiritualità nella spiritualità ha molte sfumature
il sessuologo rispondeValerio Celletti

È possibile che la paura dell’impegno lo abbia bloccato sessualmente?

/
Il sessuologo risponde - È possibile che la paura dell’impegno lo abbia bloccato sessualmente? Si, per alcuni il senso del dovere può essere ingestibile.
Ciclo di risposta sessualeValerio Celletti

Il ciclo di risposta sessuale

/
Il ciclo di risposta sessuale descrive le fasi del rapporto sessuale. Parte dal desiderio e prosegue con eccitazione, plateau, orgasmo e risoluzione.
il sessuologo rispondeValerio Celletti

Il mio dolore è psicologico?

/
Il sessuologo risponde - Il mio dolore è psicologico? No. Il dolore può essere causa o conseguenza di un aspetto psicologico, ma è (o diventa) sempre fisico
il sessuologo rispondeValerio Celletti

I rimedi per l’ansia da prestazione

/
Il sessuologo risponde - Quali sono i rimedi per l’ansia da prestazione? L'ansia è un'emozione naturale da conoscere e gestire, non un problema da risolvere